• Bio

    matali crasset è industral designer di formazione. Agli inizi del 2000, idea la sua attività, matali crasset productions. Apre il suo studio nel cuore del popolare quartiere parigino Belleville, in una vecchia tipografia ristrutturata in sistemazioni e piccoli giardini, accanto alla sua casa in mezzo a vicini che vanno e vengono e bambini che gironzolano.
    matali crasset concepisce il design come un processo di ricerca. Lavora da una postura decentrata che la porta ad agire nella vita quotidiana e a progettare allo stesso tempo scenari per il futuro. La sua metodologia è fatta di ordinarie pratiche di osservazione e sfide di principi di ordinaria organizzazione. Come il suo emblematico oggetto, una colonna di ospitalità “When Jim comes to Paris”, è alla base di una stretta osservazione di abitudini per inventare nuovi rituali. Con uno sguardo che è esperto e allo stesso tempo ingenuo verso il mondo, matali crasset indaga i codici ovvi al fine di andare oltre e renderli migliori. Il suo lavoro consiste inoltre nel cercare nuove tipologie e di elaborare logiche di vita innovative. La designer definisce questa ricerca accompagnamento, in modo delicato, verso il contemporaneo.