• “Sono affascinato dal fatto che dare un senso alle cose per gli esseri umani è diverso rispetto a quello degli uccelli. Per questo motivo ho enfatizzato questa scissione con il mio progetto di una pianta in un vaso rovesciato. Ad un’eventuale coppia che nidifica potrebbe sembrare un albero, un luogo quasi segreto che si mimetizza in natura. Invece, per gli uomini è strano, poiché rovesciato e innaturale. La mia casa per uccelli gioca sul fatto che la pianta è artificiale con una maniglia anziché radici reali e non ha alcuna necessità di nutrimento dal suolo reale. Il nido diventa lo spazio nel vaso che è generalmente occupato dal terreno. I volatili che scelgono di vivere qui danno il senso del proprio atto di occupazione, come se, rovesciando la forma di nutrimento, potrebbe essere un gesto di carineria, appropriazione o maestria.”

    Materiali e Lavorazioni:

    pianta finta in un vaso capovolto e appeso con un manico

    • Share: